Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

A CHE SANTO VOTARSI ?

CHI FA DA SÈ FA PER TRE!telesanto.jpg

San Precario è una mirabolante creazione di lavoratori e lavoratrici, precari o meno. E’ una libera associazione scevra da ogni condizionamento e corruzione, indipendente da ogni partito e sindacato, e non ha fini di lucro. Il punto San Precario è molto più che uno sportello legale, offre consigli e consulenze per strategie di comunicazione avanzata per il conflitto e la tutela dei diritti.

Negli ultimi anni si sono rivolte a noi tantissime persone: chi per disperazione, chi per rabbia. Talune perché intrigati dalle nostre perfide e creative incursioni nel mondo della moda, nel mondo dello spettacolo, dei servizi, degli aeroporti, dei teatri. Altre perché rassicurate dal fatto che la nostra libera associazione è animata da persone che vivono ogni giorno, le difficoltà e le vessazioni della precarietà, diabolica proiezione della s/mania di profitto di ogni impresa.

Non siamo un sindacato ma di volta in volta, se necessario, visto che in Italia non può essere altrimenti, nelle elezioni Rsu ci associamo a chi ci garantisce appoggio e libero arbitrio. Rimaniamo comunque una diretta e verace emanazione degli interessi e della volontà di chi, tutti i santissimi giorni, suda, lavora, patisce le angherie della propria azienda.

La collaborazione fra i lavoratori ex­Wind, SanPrecario e la Cub nasce proprio per questo. Per agire incisivamente e mantenere un alto livello di guardia in un ambiente, quello ex­Wind ­ dove il rischio di svendite e di corruzione è strisciante ­ è necessario far sì che siano i diretti interessati ad esercitare un’attenzione e un monitoraggio dal basso utilizzando tutti gli strumenti a loro a disposizione: rsu, collettivi, cause e chi più ne ha più ne metta. Sono stati proprio la mobilitazioni dei 275out, le diffide ai sindacati, la prontezza dei provvedimenti legali, l’impugnazione caparbia di
ogni irregolarità (vedi le differenze retributive), come la richiesta attuale di verifiche puntigliose sulle condizioni del trasferimento, a rendere possibile la difesa dei diritti e delle condizioni di lavoro. La giusta determinazione nell’attesa di una giustizia che riconosca il ritorno in Wind!

Per questo una candidatura vera e libera non può che far bene. Se cerchi un santo a cui votarti rivolgiti a:

PIN LUCIANO detto "San Precario "
TRANQUILLO SILVANA detta "Santa Precaria"
VUONO SILVIA detta "Santissima Precaria"

Articoli Correlati: