Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

I cospiratori aeroportuali in azione

Si intensifica l’azione promossa dal nucleo pulitori dell’Intelligence Precaria. Venerdì scorso, per la seconda volta in poche settimane, sono stati presi di mira i luoghi di transito dei lavoratori precari dell’aeroporto di Linate.

metro.jpg

 

Volantini
colorati e adesivi arrecanti l’effige di San Precario e l’invito ad
unirsi alla cospirazione precaria hanno riempito alcuni convogli della
metro rossa, gli autobus e le fermate della linea 73 (San
Babila – aeroporto) e le auto dei lavoratori presenti nel parcheggio
riservato dell’aeroporto milanese.

Come un’epidemia, le forze del precariato si diffondono all’interno
dello scalo milanese, e ad oggi sono già 3 le ditte che operano sul
piazzale contagiate dal germe della cospirazione. Nel catering, nelle
pulizie, nel carico e scarico bagagli l’invisibilità, la flessibilità,
i contratti illeciti, da elementi del ricatto si trasformano in punti
forza dell’azione contro i precarizzatori.

Felici, precari e contagiosi verso Long long May Day

Approfondimenti:


Lavoro sporco per pulitori precari

Materiale:

pdf lettera_ai_pulitori 489.83 Kb

 

Articoli Correlati: