Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

il Fannullone secondo numero

Secondo numero del Fannullone, lista di notizie destinata a tutti quelli che vivono di un reddito erogato dal Comune di Milano.

Sicuro
dell’utilità di queste informazioni se vi interessa riceverle segnalate una
casella di posta personale dove inviarle.

 

—Ritardo premio e progressioni
Bloccati dalle divisioni tra sindacati
premio produzione e progressioni orizzontali. Manca ancora la firma
nonostante voci parlino di premio pagato in aprile (circa il 70% dello
stipendio). Le progressioni orizzontali riguarderanno 8mila comunali sui
16mila totali. La otterranno il 70% di chi ha un’anzianità di ruolo
superiore ai 3 anni.

—Privatizzati: oggi a me domani .
Subbuglio in
via Larga. Nell’aria la cessione del Demanio già diviso tra Comune, Gefi,
Romeo (ricorda qualcosa?) ed Edilnord, all’Aler. Puzza di privatizzazione
anche  per i giroposta (la delibera per l’appalto è già in giunta), docenti e
amministrativi (sono 400) delle Scuole Civiche di Corelli, Fleming,  San
Giusto, D’Annunzio e Murrillo. Il prossimo Giugno tutta la Direzione
Centrale Politiche sul lavoro, politiche dell’occupazione verrà
esternalizzata. Residenze per anziani (115 comunali) privatizzate dalla
Giunta senza passare dal Consiglio Comunale Parte a settembre la privatizzazione
dei nidi comunali mascherata dalla formula-accreditamento che li compara ai
privati.

—Condanne, risarcimenti, indagini.
E’ di 263mila euro il
danno erariale causato dal Sindaco Moratti. Sotto accusa incarichi a
dirigenti senza titoli: Carmela Madaffari (Dir. Centrale Politiche Sociali),
Paolo Del Nero (Dirigente Politiche sociali), Carlo Borselli ex direttore del
Demanio, e Angelo Pessognelli del Decentramento. Condannati a risarcire una
parte dei doppi stipendi cumulati come consiglieri regionali e alti
dirigenti del Comune, Giampiero Borghini (ultimo sindaco di sinistra di
Milano) e Alberto Bonetti Baroggi. Dovranno risarcire rispettivamente il 30%
(96mila euro) e il 10% (9mila euro) di quanto incassato.

—Ti voto
con la ‘faccina’
.
Dopo le pagelle arrivano le faccine. Sono costate 22mila
euro le 3 postazioni ’emoticons’ degli uffici di via Larga decise da
Pillitteri. ? ? ? : questi sono i tre simboli che i cittadini dovranno
scegliere per votare i servizi anagrafe, funerario e protocollo generale.
Approfondimento su

http://www.precaria.org/index.php/Fatti-e-Misfatti/Le-faccine-in-Comune.html

—Un funerale di
esternalizzazione
.
Continua a ‘cantare’ uno dei due dipendenti (un dirigente e
un funzionario) dei servizi funerari arrestati. Frequenti le visite delle
Forze dell’ordine negli uffici di via Larga. I server dei pc hanno
registrato frequenti ‘riaperture straordinarie’ dei software fuori degli
orari destinati al pubblico. Privatizzazione del servizio bloccata dopo gli
arresti.

—Gli ultimi stabilizzati.
Dai 13 ai 17. Questi i numeri
delle stabilizzazioni (nn si sa se B3 o C1), probabilmente le ultime, che
concederà il Comune prima di giugno. Trasformati in indeterminati 3 co.co.co
pluriannuali dell’Acquario Civico.

—Comunali? Sempre di meno.
A
fronte di 700 fuoriusciti dall’organico comunale nel 2008 vi saranno 70
nuovi assunti a vario titolo, di cui il 60% vigili. Il trend a perdere
continuerà nei prossimi 5 anni visti i pensionamenti tra gli assunti dal
1970 al 75, il periodo boom dei comunali.

‘Il Fannullone’,
Redazione: liberamilano@libero.it.
La collaborazione è aperta, si pubblicano foto, notizie e tutto ciò che
può migliorare condizioni, unione e benessere di chi vive con un reddito
erogato direttamente o indirettamente dal Comune di Milano.

Trovate ‘Il
Fannullone n.1’ e altri approfondimenti su: www.precaria.org

Articoli Correlati: