Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

La polizia replica alle critiche riguardo i fatti di piazza Navona

 Le forze dell’ordine respingono con forza le accuse, mosse da più parti, circa la lentezza con cui sono intervenute per bloccare l’aggressione perpetrata della squadraccia fascista ai danni degli studenti e dei Cobas in piazza Navona, mercoledì scorso.
Ma proprio nel comunicato diffuso per respingere le accuse si scorge un filo di rammarico. Si viene infatti a scoprire che la polizia è corsa ai ripari prendendo le giuste misure per poter intervenire in modo adeguato e con più prontezza, affinchè un fatto del genere non accada più.

La soluzione del futuro è rappresentata dall’ultimo grande acquisto,
leggiamo infatti nel comunicato diffuso alla stampa che "la Polizia del
Lazio ha una nuova supercar, una Lamborghini Gallardo LP560-4, con 560
CV!". Il mezzo è presentato come "uno strumento sicuramente prezioso di
prevenzione della sicurezza…"
Inoltre, in previsione di altri raid razzisti e fascisti, la vettura è
stata attrezzata "anche al pronto intervento sanitario: il bagagliaio
anteriore della vettura ospita una speciale attrezzatura frigobox per
il trasporto urgente di organi per trapianti; mentre per il soccorso
d’emergenza delle persone più deboli di cuore, l’equipaggiamento
comprende un defibrillatore cardiaco".
Le reazioni della società civile romana sono entusiaste; nei parchetti,
nelle piazze, nelle portinerie di tutta Italia non si parla d’altro ed
i commenti sono unanimi: "chissà quanto è costata, ci toccherà subire
qualche taglio ulteriore alla spesa sociale… ma almeno da oggi il
pronto intervento della polizia sarà assicurato!".
E, aggiungiamo noi, anche se mai dovessero arrivare in ritardo visto il
traffico caotico dell’urbe un poco potranno sempre medicare le vittime
dei raid fascisti del blocco studentesco.
Voci di corridoio raccontano della gioia che sta invadendo le caserme
di tutta la capitale al grido unanime: "Nè rossi, nè Gelmini, ora e
sempre Lamborghini!".

Articoli Correlati: