Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

La telecamera si è fermata a Eboli

 

Eboli è invasa dai clandestini! E come se non bastasse il tribunale è rimasto senza giudici. Ma l’intrepido sindaco Martino Melchionda del PD risponde a suon di videosorveglianza. Con grossi sacrifici, per un comune piccolo e non certo ricco come il suo, ha speso 130.000 euro in telecamere per farsi un po’ gli affari dei suoi cittadini. Peccato che dopo pochi mesi le telecamere siano già tutte rotte, e che la prima a farne le spese sia stata la vetrina di un negozio cinese, distrutta da una mattonata proprio sotto allo sguardo un po’ orbo di una telecamera scassata.  

Articoli Correlati:

  • Non ci sono Articoli Correlati