Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

SGP 3.0: Workshop su informatica, hacking e reti digitali

Hacker, informatici, nerd e geek contro la precarietà. Uno degli ambiti dello sciopero precario è quello della comunicazione e delle information technologies. Stiamo parlando di un settore, quello dei flussi di informazione, che è cruciale per i profitti. Ma che è anche cruciale per il livello di precarizzazione che crea e impone a lavoratori e lavoratrici desindacalizzati e con rapporti di lavoro sempre più individuali.

È un mondo in cui le reti di protezione sono sempre più deboli ma anche un mondo dal quale negli ultimi anni sono nate forme di sabotaggio, di intervento creativo e capaci di fare male: netstrike, hacking, comunicazione guerriglia sono solo alcuni esempi. Vogliamo continuare a inventare forme di intervento nelle reti digitali che diventino uno sciopero nella precarietà e contro la precarietà. Per questo vogliamo scambiarci idee e confrontarci tutte/i insieme agli Stati Generali.

Immaginatevi se per un giorno si intasassero i call center e i server informatici, se la rete ribollisse… Chiamiamo tutte/i a mettere insieme le condizioni perché uno sciopero precario si realizzi anche con le armi dell’informatica.