Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

Precario, studente, disoccupata e pure pendolare?!!

“La vita ad Abbiategrasso è dura; la Milano/Mortara una grana; un servizio costoso, zozzo, inefficente; arrivare a scuola o al lavoro in orario diventa una impresa snervante”

Giovedì 7 giugno alle ore 21 al Folletto25603 la Rete San Precario incontra i pendolari abbiatensi
per ragionare insieme sul diritto alla mobilità per precari e disoccupati per raccontare la campagna “Si può dare di più: Trasporti pubblici accessibili per precari/e e disoccupati/e”.

All’interno dei diritti che compongono il nuovo welfare che vogliamo non possiamo esimerci dal chiedere il diritto alla mobilità, a muoverci liberamente, gratuitamente e a tariffe agevolate.

Chiediamo che i fondi per le grandi opere (Expo 2015 e TAV) vengano dirottati sulla mobilità piccola dei pendolari e delle linee ferroviarie già esistenti.

Chiediamo  treni in orario e efficienti. Chiediamo treni e pullman da Abbiategrasso fino a Milano a 1,50 euro.

Vogliamo abbonamenti dimezzati per precari e precarie; gratuiti per i disoccupati e un biglietto a tariffa unica per tutta l’area metropolitana a 1,50 euro.

Expo 2015 risucchierà soldi dai bilanci dello Stato e degli enti locali per tutte le infrastrutture funzionali all’Esposizione universale – sicuramente non al territorio – e che verranno ripagate con un ulteriore aumento delle tariffe del trasporto pubblico locale. Il TAV distruggerà un territorio, sta facendo buttare un sacco di soldi pubblici e non serve. E la Milano-Mortara?

Invitiamo pendolari, disoccupati, studenti, precari a partecipare all’incontro, che si terrà giovedì 7 giugno alle ore 21 al Folletto25603, in via Lattuada, parco della Folletta, Abbiategrasso (Mi)

Folletto25603
Precaria.org

Articoli Correlati: