Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

L’ Inps spiega (ma non rivela) la pensione ai precari

Corriere – 6 ottobre 2010

ROMA – L’ Inps invierà la prossima settimana circa 4 milioni di lettere ai parasubordinati, dopo quelle spedite a luglio ai lavoratori dipendenti, per spiegare come consultare on line la posizione previdenziale personale, vedere cioè i contributi che risultano versati. Lo ha detto ieri il presidente, Antonio Mastrapasqua, in un convegno di Ania e Consumatori. Lo stesso Mastrapasqua ha confermato che non sarà invece possibile per il lavoratore simulare sullo stesso sito quella che dovrebbe essere la sua pensione, anche perché, ha aggiunto con una battuta che però nasconde un fondo di verità, «se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale». Col sistema contributivo i trattamenti maturati da collaboratori e consulenti spesso non arrivano alla pensione minima. Il presidente dell’ Ania, Fabio Cerchiai, pur condividendo una certa cautela ha chiesto di andare verso un’ informazione completa, per rendere consapevoli i giovani della necessità di integrare la pensione pubblica.

Articoli Correlati: