Inserisci la tua email per iscriverti alla nostra newsletter:

San Precario torna all’Esselunga: #occupyxmas in solidarietà con i lavoratori di Pioltello

[vimeo]http://vimeo.com/34081682[/vimeo]

Sabato 17 dicembre San Precario è tornato all’Esselunga di via Ripamonti con un volantinaggio e presidio in solidarietà con i lavoratori di Pioltello, mettendo il proprio tassello nella campagna #occupyxmas che in tutta Italia ha dato vita a un vero e proprio Natale Precario e Insolvente! Sotto pubblichiamo il volantino distribuito e a breve la nuova campagna antipubblicitaria contro Esselunga. Stay Tuned!

A Natale rifila il pacco a Esselunga!

locandina_limone-1

Per questo Natale di crisi e di pacchi, il Vostro Santo preferito si fa in quattro.

L’Esercito della Salvezza dei Devoti si mobilita e presidia i supermarket Esselunga ai quattro angoli di Milano.
Ma, sorpresa!! Stavolta niente opere di carità per affamati del Terzo Mondo, che, loro malgrado, fanno fare bella figura a Caprotti & Friends. Tanto sono lontani. Tanto non si vedono.

 

Adesso il problema è qui, sotto i nostri occhi, davanti ai banchi pieni di leccornie natalizie.

Vi siete mai chiesti chi fa arrivare tanto ben di Dio puntuale ogni giorno?
Lavoratori spremuti come limoni, costretti a turni di facchinaggio e trasporto massacranti, senza la minima garanzia antinfortunistica.
Vi siete mai chiesti come fa Esselunga a farvi sconti cosi “generosi”?
Semplice. Caprotti vuole risparmiare: spende 4 soldi per la logistica e appalta il servizio al consorzio SAFRA. Che a sua volta si rifà su chi? Ma su chi lavora, naturalmente: pagati una miseria, sottoposti a condizioni contrattuali quasi sempre illegittime, spesso vittime di intimidazioni fisiche dai caporali di turno.
Ma il Santo vede e provvede. E i suoi devoti organizzano il Banco Alimentare Precario.
Ti chiediamo di contribuire (in denaro o con parte della spesa?) all’azione di solidarietà per i lavoratori delle Coop. SAFRA in agitazione, licenziati perche’ chiedevano condizioni di lavoro dignitose e sostituiti con altra manovalanza procacciata dai caporali e difesa dalla polizia, schierata
come fosse una guardia privata di Caprotti.
Perché i precari si riprendano così una parte di ciò che gli è stato sottratto con l’inganno e la violenza.
A Natale, fai una scelta consapevole: alimenta il conflitto

Volantino fronte Esselunga | Volantino retro Esselunga

Articoli Correlati: